AVVISO

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AGLI AVVISI PUBBLICI DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE FINALIZZATE ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO INNOVAPUGLIA SPA  (pubblicati in data 20 settembre 2017) SONO DISPONIBILI A QUESTO LINK

« Indietro

52° RAPPORTO CENSIS

Presentata, venerdì 7 dicembre nella sede del CNEL a Roma,  la  52ª edizione, il Rapporto Censis che  interpreta i più significativi fenomeni socio-economici del Paese nella fase di attesa di cambiamento e di deludente ripresa che stiamo attraversando.

 

Nel Rapporto è descritta la transizione da "un'economia dei sistemi a un ecosistema degli attori individuali, verso un appiattimento della società." Si passa dal "rancore", che era il sentimento evidenziato nel Rapporto del 2017, alla "cattiveria" che caratterizza questa edizione. In sintesi, emerge un Paese incattivito, più povero e più anziano, che trova il capro espiatorio delle proprie difficoltà negli immigrati: per il 75% degli italiani gli immigrati fanno aumentare la criminalità, per il 63% sono un peso per il nostro sistema di welfare.

Viene identificato un cosiddetto "sovranismo psichico": "Il popolo si ricostituisce nell'idea di una nazione sovrana supponendo, con un'interpretazione arbitraria ed emozionale, che le cause dell'ingiustizia e della diseguaglianza sono tutte contenute nella non-sovranità nazionale."

È affermato che "Il processo strutturale chiave dell'attuale situazione è l'assenza di prospettive di crescita, individuale e collettiva." Infatti l'Italia è ormai il Paese dell'Unione europea con la più bassa quota di cittadini che affermano di aver r migliorato la propria condizione rispetto a quella dei genitori di quella dei genitori.

Solo il 23% degli italiani ritiene di aver raggiunto una condizione socio-economica migliore di quella dei genitori e il 67% ora guarda il futuro con paura o incertezza. Il potere d'acquisto delle famiglie va ancora giù del 6,3% rispetto al 2008. Infine emergenza lavoro: scompaiono i giovani laureati occupati (nel 2007 erano 249 ogni 100 lavoratori anziani, oggi sono appena 143). A rendere ancora più critica la situazione è la presenza di giovani in condizione di sottoccupazione (237.000 persone di 15-34 anni: un valore raddoppiato nell'arco di soli sei anni),  così come è aumentato sensibilmente il numero di giovani costretti a lavorare part time pur non avendolo scelto: (650.000 nel 2017, ovvero 150.000 in più rispetto al 2011).

"Ciascuno afferma un proprio paniere di diritti e perde senso qualsiasi mobilitazione sociale. - affermano le considerazioni generali che introducono il Rapporto - Il sistema sociale, attraversato da tensione, paura, rancore, guarda al sovrano autoritario e chiede stabilità, rompe l'empatia verso il progresso, teme le turbolenze della transizione."

Infine il Rapporto si chiude con alcune riflessioni consegnate alla politica.

"Ignorare il cambiamento sociale è stato l'errore più grave della nostra classe dirigente del trascorso decennio. L'errore attuale rischia di essere quello di dimenticare che lo sviluppo italiano continua ad essere diffuso, diseguale, pieno di singolarità umane e collettive."

Bisogna dunque prendere coscienza del fatto di avere di fronte un ecosistema di attori e processi.

"Ritorna allora il bisogno di un dibattito serio sull'orientamento del nostro sviluppo e sulla capacità politica di definirne i nuovi traguardi. Una volta si sarebbe detto che ritorna il classico tema dell'egemonia e del ruolo delle élite. Senza troppa nostalgia, basterebbe una responsabilità politica che non abbia paura della complessità, che non si perda in vicoli di rancore o in ruscelli di paure, ma si misuri con la sfida complessa di governare un complesso ecosistema di attori e processi."

Vai al sito del Censis per l'approfondimento sul 52° Rapporto 

Valenzano, 10 dicembre 2018

 

 


 

Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Calendario eventi

WIRED DIGITAL DAY 2019




Piano industriale 2015 - 2017

Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Foto Video Slide