AVVISO

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AGLI AVVISI PUBBLICI DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE FINALIZZATE ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO INNOVAPUGLIA SPA  (pubblicati in data 20 settembre 2017) SONO DISPONIBILI A QUESTO LINK

« Indietro

54° RAPPORTO CENSIS 2020

 

 

È stato presentato venerdì 4 dicembre il 54° Rapporto sulla situazione sociale del Paese del Censis, con un evento on line a cui hanno partecipato Tiziano Treu, Presidente Cnel, Massimiliano Valerii, Direttore Generale Censis e Giorgio De Rita, Segretario Generale Censis.

Il Rapporto, come ogni anno, interpreta i più significativi fenomeni socio-economici del Paese e quest'anno inevitabilmente, si sofferma sulla fase di eccezionale incertezza che stiamo vivendo.

Nelle Considerazioni generali che introducono il Rapporto, la pandemia viene letta come una "giravolta della storia, nella quale il geniale fervore degli italiani può far traspirare il nuovo". Si sostiene che il virus ha aggredito una società già stanca e provata da anni di differenze inaccettabili di redditi, decrescita degli investimenti, incertezza sulle prospettive future.

In più, in questa emergenza è mancata la visione. La distribuzione indifferenziata di bonus e sussidi, il blocco dei licenziamenti e la cassa integrazione in deroga, se da un lato hanno calmierato le difficoltà di imprese e famiglie, dall'altro hanno accresciuto il debito pubblico in misura rilevante e trasferito i problemi sulle prossime generazioni.

Per rimettere in cammino l'economia e risaldare la società occorrono interventi concreti e in profondità. L'ideazione di un nuovo modello fiscale, un ridisegno del sistema industriale e un ripensamento della qualità degli investimenti a sostegno della produzione, dell'innovazione e delle esportazioni appaiono prioritari.

Inoltre, a fianco all'annosa questione del Mezzogiorno, si ripropone una novella questione settentrionale, con le regioni del nord a rischio di diventare una periferia a minore valore aggiunto, se non si dimostreranno in grado di cogliere tutte le opportunità che il nuovo quadro dell'industria europea va configurando.

Serve dunque un'azione sistemica che metta in campo risorse, competenze, intuizione ed esperienza per ricostruire i sistemi portanti dello sviluppo.

Nella seconda parte del Rapporto, sono vengono affrontati i temi di maggiore interesse emersi nella società italiana al 2020. Nel titolo si riassume la vista che restituisce il capitolo "L'anno della paura nera. Meglio sudditi che morti: le vite a sovranità limitata degli italiani e le scorie dell'epidemia".

Nelle vite degli italiani si è radicata quella che viene definita la "bonus economy": trasferiti in media 2.000 euro a testa a un quarto della popolazione. Intanto cresce la liquidità precauzionale: +41,6 miliardi in sei mesi, così le famiglie si immunizzano dai rischi. Mai così profonda la frattura tra i garantiti e i non garantiti, i quali ora temono la disoccupazione. A pagare il conto soprattutto giovani e donne: per loro già persi quasi 500.000 posti di lavoro. E dopo? Un dato significativo: solo il 13% è pronto a tornare a rischiare aprendo un'impresa. Infine alcuni dati inquietanti: spuntano i favorevoli alla pena di morte che, a sorpresa, sono il 44% degli italiani.

Nella terza e quarta parte si presentano le analisi per settori: la formazione, il lavoro e la rappresentanza, il welfare e la sanità, il territorio e le reti, i soggetti e i processi economici, i media e la comunicazione, la sicurezza e la cittadinanza.

Rivedi la diretta streaming

Scarica il capitolo «Le Considerazioni generali» del 54° Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese/2020

Scarica il capitolo «La società italiana al 2020» del 54° Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese

Vai al Rapporto sul sito del Censis

Valenzano, 7 diembre 2020

 


 


 

Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Calendario eventi

WIRED DIGITAL DAY 2020




Piano industriale 2015 - 2017

Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Foto Video Slide