AVVISO

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AGLI AVVISI PUBBLICI DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE FINALIZZATE ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO INNOVAPUGLIA SPA  (pubblicati in data 20 settembre 2017) SONO DISPONIBILI A QUESTO LINK

« Indietro

L'AGENDA DIGITALE ITALIANA A COPENAGHEN

Agenda Digitale italiana al Consiglio informale sulla competitività di Copenaghen: protagonista la cabina di regia con sinergie anche in ambito internazionale

 

Prosegue l'impegno del governo nella modernizzazione dei rapporti tra pubblica amministrazione, cittadini e imprese, attraverso azioni coordinate dirette a favorire lo sviluppo di domanda e offerta di servizi digitali innovativi, potenziare l'offerta di connettività a larga banda, incentivare cittadini e imprese all'utilizzo di servizi digitali e promuovere la crescita di capacità industriali adeguate a sostenere lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi.  L'impegno di è realizzare il mercato unico digitale europeo entro il 2015.

Questo ed altro sono stati i temi affrontati nel Consiglio informale sulle competitività tenutosi a Copenaghen e presenziato dai Commissari europei Barnier e Kroes.

L'intento del governo italiano sui temi dell'Agenda digitale (vedi nostra notizia ndr) sono stati illustrati dal Sottosegretario Vari meglio esplicando quanto discusso sull'argomento la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri. Le misure discusse hanno la priorità di ridurre i costi di transazione per le imprese e velocizzare, fino a dematerializzare l'attività della Pubblica Amministrazione. Il sottosegretario ha sottolineato la perfetta congiunzione tra l'impostazione dei tre assi principali dettati dal Governo italiano con l'Agenda digitale europea in termini di rigore, equità e soprattutto crescita.

Ricapitoliamo alcune delle misure previste (vedi nostro articolo).

Innanzituto l'istituzione di una cabina di regia per l'attuazione dell'Agenda digitale, a cui è affidato il compito di coordinare l'azione dei vari attori istituzionali coinvolti (Governo, Regioni, Enti locali, Authority).  In seguito, per combattere il divario digitale, si pensa di raggiungere i quasi 3000 centri abitati attualmente non coperti da banda larga, offrendo ai quasi 5,6 milioni di cittadini italiani servizi innovativi ai quali oggi non possono accedere. Per garantire la piena trasparenza, viene disposta la condivisione dei dati attraverso l'utilizzo di "open data" nelle università e in tutte le istituzioni pubbliche, mentre attraverso la diffusione del "cloud computing" i dati in possesso delle pubbliche amministrazioni saranno de-materializzati e condivisi tra le pubbliche amministrazioni. Infine le "smart communities", si avvia la creazione di spazi virtuali sul web in cui i cittadini possono scambiare opinioni, discutere dei problemi e stimolare soluzioni condivise con le pubbliche amministrazioni. Attraverso il web si potrà cambiare residenza o iscriversi nelle liste elettorali, soltanto per via telematica si avrà l'accesso alle iscrizioni all'Università atttraverso un portale unico in lingua italiana e lingua inglese.

"Modernizzazione dei rapporti tra pubblica amministrazione, cittadini e imprese, attraverso azioni coordinate dirette a favorire lo sviluppo di domanda e offerta di servizi digitali innovativi, a potenziare l'offerta di connettività a larga banda, a incentivare cittadini e imprese all'utilizzo di servizi digitali e a promuovere la crescita di capacità industriali adeguate a sostenere lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi". Questo è l'obiettivo dichiarato dal governo. "Data la sua particolare struttura produttiva - ha concluso Vari - l'Italia beneficerà più di altri di una progressiva ulteriore apertura all'economia digitale anche delle PMI, che costituiscono uno dei destinatari specifici dell'agenda digitale sia a livello nazionale che europeo". (t.lac)

Valenzano, 7 febbraio 2012
 


 

Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Calendario eventi

WIRED DIGITAL DAY 2020




Piano industriale 2015 - 2017

Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Foto Video Slide