AVVISO

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AGLI AVVISI PUBBLICI DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE FINALIZZATE ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO INNOVAPUGLIA SPA  (pubblicati in data 20 settembre 2017) SONO DISPONIBILI A QUESTO LINK

« Indietro

UE: CIRCOLAZIONE DATI NON PERSONALI

Il nuovo Regolamento sulla libera circolazione dei dati non personali applicato negli Stati membri consentirà l'archiviazione e il trattamento dei dati in tutta l'UE senza restrizioni ingiustificate. 

 

La Commissione Europea ha pubblicato lo scorso 29 maggio il nuovo regolamento sulla libera circolazione dei dati non personali  (FFD). Il regolamento, applicato negli Stati membri, si innesta nella strategia per il mercato unico digitale e ha lo scopo di aiutare gli utenti, in particolare le piccole e medie imprese, a comprendere l'interazione tra queste nuove norme e il regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD), specialmente per quanto riguarda gli insiemi di dati formati da dati personali e dati non personali. 

Infatti il regolamento FFD si applica alla parte dell'insieme costituita da dati non personali mentre le disposizioni sulla libera circolazione dell'RGPD si applicano alla parte dell'insieme costituita da dati personali. Le due parti sono "indissolubilmente legate" e i diritti e gli obblighi in materia di protezione dei dati derivanti dall'RGPD si applicano integralmente all'insieme dei dati misti, anche nei casi in cui i dati personali rappresentano solo una piccola parte dell'insieme di dati.

Le regole relative alla libera circolazione dei dati non personali sono in linea con le norme attualmente in vigore sulla libera circolazione e sulla portabilità dei dati personali nell'UE. Esse:

  • Garantiscono la libera circolazione transfrontaliera dei dati. Le nuove norme stabiliscono un quadro per l'archiviazione e il trattamento dei dati in tutta l'UE e impediscono le restrizioni alla localizzazione dei dati. Gli Stati membri dovranno comunicare alla Commissione le eventuali restrizioni rimanenti o previste alla localizzazione dei dati, e la Commissione dovrà valutare a sua volta se tali restrizioni sono giustificate. I due regolamenti funzioneranno in maniera complementare per consentire la libera circolazione di tutti i dati (personali e non), dando vita a uno spazio comune europeo dei dati. In caso di serie di dati miste, la disposizione del regolamento generale sulla protezione dei dati che garantisce la libera circolazione dei dati personali si applicherà ai dati personali della serie e il principio della libera circolazione dei dati non personali si applicherà a quelli non personali;
  • Garantiscono la disponibilità dei dati per i controlli regolamentari. Le autorità pubbliche potranno accedere ai dati per esaminarli ed esercitare controlli di vigilanza indipendentemente dal luogo di archiviazione o trattamento nell'UE. Gli Stati membri potranno sanzionare gli utenti che a seguito di una richiesta di un'autorità competente non forniscono l'accesso a dati archiviati in un altro Stato membro;
  • Incoraggiano la realizzazione di codici di condotta per i servizi cloud per facilitare il passaggio, entro la fine di novembre 2019, da un fornitore di servizi cloud a un altro. Ciò renderà il mercato dei servizi cloud più flessibile e i servizi di dati nell'UE più economicamente accessibili.

Il nuovo regolamento sulla libera circolazione dei dati non personali forma un contesto giuridico ed economico stabile in tema di trattamento dei dati e impedisce ai paesi dell'UE di applicare leggi che, in modo ingiustificato, obblighino a detenere i dati unicamente all'interno del territorio nazionale. È il primo del genere al mondo. Le nuove norme aumentano la certezza del diritto e la fiducia per quanto riguarda le imprese e rendono più facile per le PMI e le start-up sviluppare nuovi servizi innovativi, sfruttare le migliori offerte disponibili sul mercato interno per quanto riguarda i servizi per il trattamento dei dati ed espandere le proprie attività a livello transfrontaliero.

Gli orientamenti offrono esempi pratici sull'applicazione delle norme nel caso delle imprese che trattano insiemi di dati sia personali che non personali. In essi sono illustrati inoltre i concetti di dati personali, non personali e misti; sono enunciati i principi della libera circolazione ed è illustrata la non applicabilità degli obblighi di localizzazione in base all'RGPD e al regolamento sulla libera circolazione dei dati non personali; è spiegata la nozione di portabilità dei dati ai sensi del regolamento sulla libera circolazione dei dati non personali. Gli orientamenti comprendono anche gli obblighi di autoregolamentazione stabiliti dai due regolamenti suddetti.

Andrus Ansip, Vicepresidente e Commissario responsabile per il Mercato unico digitale sul merito ha dichiarato: "Da qui al 2025 l'economia dei dati contribuirà probabilmente per il 5,4 % del PIL dell'UE a 27, pari a 544 miliardi di €. Ma se i dati non potranno circolare liberamente, questo potenziale enorme sarà limitato. Eliminando le restrizioni forzate alla localizzazione dei dati, diamo a un numero maggiore di persone e di imprese la possibilità di trarre il massimo beneficio dai dati e dalle opportunità ad essi correlate. Gli orientamenti odierni permettono di fare piena chiarezza sulle modalità con cui la libera circolazione dei dati non personali interagisce con le nostre rigorose norme in materia di protezione dei dati personali."

Approfondimento https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX:32018R1807

FAQ http://europa.eu/rapid/press-release_MEMO-19-2750_en.htm

Valenzano, 3 giugno 2019

 

 


 

Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Calendario eventi

Presentazione INNOAID




Piano industriale 2015 - 2017

Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Foto Video Slide