AVVISO

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AGLI AVVISI PUBBLICI DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE FINALIZZATE ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO INNOVAPUGLIA SPA  (pubblicati in data 20 settembre 2017) SONO DISPONIBILI A QUESTO LINK

« Indietro

UE: NASCE LA JOINT CYBER UNIT

 

La Commissione Europea ha presentato il progetto della "Joint Cyber Unit" JCU, una piattaforma che garantirà la risposta coordinata dell'UE alle crisi e agli incidenti informatici su vasta scala.

La Commissione Europea ha presentato il progetto della "Joint Cyber Unit" (JCU), un'unità operativa congiunta, braccio operativo dello scudo informatico Ue per far fronte all'aumento degli incidenti informatici gravi che incidono sui servizi pubblici e sulla vita delle imprese e dei cittadini in tutta l'Unione europea.

L'unità congiunta riunirà le risorse e le competenze a disposizione dell'UE e dei suoi Stati membri e avrà a disposizione una piattaforma virtuale e fisica di cooperazione in cui le istituzioni, gli organi e le agenzie competenti dell'UE, insieme agli Stati membri, stabiliranno forme di prevenzione e deterrenza, risposte efficaci alle crisi e agli incidenti informatici su vasta scala, su una base solidale e di reciproca ssistenza.

Oggi nell'UE sono molti i soggetti coinvolti in tema di cybersecurity, ma nonostante le possibili specificità, le minacce sono spesso comuni e quindi vi è la necessità di coordinamento, di condivisione delle conoscenze e dei meccanismi di preallerta. Per questo è necessario condividere le migliori pratiche e informazioni in tempo reale sulle potenziali minacce e, a livello operativo e tecnico, definire il piano di risposta coordinato a crisi e incidenti, sulla base dei piani nazionali; istituire e mobilitare le squadre di reazione rapida; facilitare l'adozione di protocolli di assistenza reciproca tra i partecipanti; istituire capacità nazionali e transfrontaliere di monitoraggio e rilevamento, compresi i centri operativi di sicurezza (SOC).

La Commissione perciò propone di dar vita all'unità congiunta per il ciberspazio con un processo graduale e trasparente in quattro fasi, cui parteciperanno a pieno titolo gli Stati membri e i diversi soggetti attivi nel settore.

  • Entro il 31 dicembre 2021 saranno gestiti gli aspetti organizzativi e identificate le capacità dell'Unione Europea;
  • Entro giugno 2022 saranno predisposti i piani nazionali di risposta agli incidenti e alle crisi e lanciate attività congiunte di preparazione. Sulla base dei risultati delle valutazioni effettuate dai partecipanti alla JCU, la Commissione e l'Alto rappresentante redigeranno una relazione sui ruoli e le responsabilità dei partecipanti all'interno della Joint Cyber Unit, da trasmettere al Consiglio dell'Unione europea per l'approvazione;
  • Entro il 31 dicembre 2022 sarà operativa la Joint Cyber Unit, mobilitando i Rapid Reaction Teams dell'UE, in base alle procedure definite nel piano di risposta agli incidenti e alle crisi dell'UE;
  • Entro giugno 2023 saranno coinvolti i partner del settore privato, gli utenti e i fornitori di servizi di cybersecurity, per aumentare la condivisione delle informazioni e per essere in grado di intensificare la risposta coordinata dell'UE alle minacce informatiche.

L'Agenzia dell'Unione europea per la cibersicurezza (ENISA) fungerà da segretariato nella fase preparatoria e l'unità congiunta per la cibersicurezza opererà nelle vicinanze dell'ufficio di Bruxelles dell'ENISA e di CERT-UE, la squadra di pronto intervento informatico delle istituzioni, degli organi e delle agenzie dell'UE.

Gli investimenti necessari per istituire l'unità congiunta per il ciberspazio saranno finanziati dalla Commissione, attraverso il programma Europa digitale. I fondi serviranno a realizzare la piattaforma fisica e virtuale, a creare e mantenere canali di comunicazione sicuri e a migliorare le capacità di rilevamento. Ulteriori contributi, in particolare per sviluppare le capacità di ciberdifesa degli Stati membri, potranno arrivare dal Fondo europeo per la difesa.

Per maggiori informazioni

Scheda informativa: unità congiunta per il ciberspazio

Valenzano, 5 luglio 2021

 

 


Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Calendario eventi

WIRED DIGITAL DAY 2020




Piano industriale 2015 - 2017

Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Foto Video Slide