« Indietro

COReHEALTH - TELEMEDICINA DELLE CRONICITÀ

 

Puglia: al via la Centrale Operativa Regionale di Telemedicina delle cronicità e delle reti cliniche – COReHealth. Emiliano, Lopalco e Gorgoni alla presentazione in occasione del Forum mediterraneo in Medicina

Ieri, in concomitanza con l'edizione 2021 del Forum Mediterraneo in Sanità, è stata presentato COReHealth, un progetto a supporto degli operatori delle reti di cura e soprattutto dei pazienti che, in aggiunta ai consolidati percorsi di cura, potranno usufruire di un nuovo servizio altamente innovativo con accesso in modalità telematica.

Per applicare le disposizioni urgenti impartite dal Governo tramite il Decreto Rilancio, la Regione Puglia ha istituito presso l'Agenzia Regionale per la Salute ed il Sociale (A.Re.S.S. Puglia) la Centrale Operativa Regionale di Telemedicina delle Cronicità e delle Reti Cliniche.

L'Agenzia si avvale del supporto dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Bari – Giovanni XXIII per la componente sanitaria necessaria all'erogazione delle prestazioni e per la ospitalità logistica della componente operativa e tecnologica, valorizzando e mettendo a fattor comune quanto già realizzato per la centrale operativa della telecardiologia.

Grazie alla COReHealth, prima esperienza di Centrale Regionale di Telemedicina nel panorama nazionale, i pazienti possono essere curati da casa, accompagnati a una auto-gestione della propria malattia cronica, riducendo così le ospedalizzazioni e le visite presso gli ambulatori e i medici.

La Centrale costituisce un importante strumento innovativo dei processi di cura dei pazienti permettendo una maggiore equità di accesso all'assistenza sanitaria, garantendo al contempo continuità delle cure e una migliore qualità dell'assistenza riducendo quindi il ricorso alla ospedalizzazione, riducendo i tempi di attesa e ottimizzando l'uso delle risorse disponibili.

La Centrale mette a disposizione del team di cura (medici e infermieri) una piattaforma cloud (di backoffice) per la gestione telematica dei propri pazienti offrendo, fra i principali servizi: percorsi di monitoraggio personalizzati dei pazienti (Telemonitoraggio), servizi di Teleassistenza, Televisita, Teleconsulto e Telecooperazione sanitaria, servizi digitalizzati per la presa in carico, la personalizzazione e gestione dei piani di cura dei pazienti, gestione logistica/magazzino dei kit dispositivi medici.

Il team medico, in base alla specifica esigenza, fornisce al paziente il kit di dispositivi medici (tablet, saturimetro, multiparametrico, bilancia, etc..) atti alla rilevazione e al monitoraggio in tempo reale dei parametri salienti che consentono il costante rilevamento e monitoraggio ed eventuale intervento in virtù del sistema automatico di allarmistica di cui è dotata la Centrale.

Una app, disponibile per Android e iOS da fine ottobre, permette al paziente di restare in contatto col proprio medico specialista e col caregiver (videochiamate e chat), di consultare l'agenda delle televisite programmate col proprio team di cura, permette la visualizzazione del proprio piano terapeutico e l'inserimento dei parametri vitali che vengono comunicati al medico in real time; favorisce inoltre la misurazione della compliance al percorso di cura (assunzione di farmaci, stile di vita).

Alla presentazione sono intervenuti il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l'assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, il direttore generale di AReSS, Giovanni Gorgoni.

"La propria abitazione deve diventare il luogo migliore dove essere curati, il luogo dove è più facile continuare una vita normale." Ha affermato Michele Emiliano. "È questo lo scopo dei progetti di telemedicina avviati in Puglia con il contributo di AReSS. Il progetto presentato ieri si affianca ai molti altri sui quai si sta lavorando e tra essi il 118 con la telecardiologia che ha già fatto risparmiare milioni e milioni di euro alla Regione Puglia, evitando migliaia di ricoveri impropri e risolvendo invece in tempi rapidi i veri casi di infarto."

La telemedicina potrà cambiare la vita dei pazienti rendendo ‘la casa come primo luogo di cura'. Non tutte le cure si potranno fare in poltrona, ma in molti casi si potrà gestire il percorso clinico dei pazienti senza aggiungere il disagio di muoversi e frequentare luoghi sanitari. La telemedicina è dunque uno strumento in mano al medico e un'opportunità per il paziente di migliorare la qualità dell'assistenza, una trasformazione digitale che ha a che fare prevalentemente con gli uomini, e non solo con la tecnologia, e deve inventare processi nuovi. 

La pandemia COVID-19 ha solo accelerato il processo di innovazione tecnologica alla quale l'AReSS e la Regione Puglia sono già da tempo orientati. Tali soluzioni e servizi innovativi sono strumenti utili a rispondere sempre più alle esigenze del paziente, abbattendo la barriera fisica e psicologica della distanza.

Valenzano, 6 ottobre 2021

 

 

 

 

 


Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Il PNRR, INNONETWORK E INNOLABS

 

"Il PNRR e i bandi di aiuti della Regione Puglia  Innonetwork e Innolabs: tra politiche dell'innovazione e modelli di sviluppo economico", a cura di InnovaPuglia, è una elaborazione originale sui risultati dei due progetti di investimento per l'innovazione delle imprese affidati all'Organismo intermedio della Società in house.

I risultati dei due interventi Innolabs e Innonetwork sono stati analizzati raggruppandoli secondo una matrice di correlazione tematica organizzata per  cluster -  Salute, Ambiente, Agroalimentare, Industria creativa - e sono stati rapportati alle missioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza,  che definiscono le condizionalità abilitanti per la programmazione del FESR 2021-2027, sottolineandone le convergenze.

Nel volume sono descritti in maniera analitica i dati di ogni singolo progetto, il partenariato coinvolto, i risultati attesi e gli obiettivi conseguiti, le aree di innovazione tecnologica interessate e le keyword utili per successive elaborazioni.

Scarica il documento  (file 6785.0 KB)

 

ARCHIVIO STORICO INNOVAPUGLIA

ARCHIVIO STORICO

Piani di attività - presentazioni - Video di InnovaPuglia

ARCHIVIO NEWS E NEWSLETTER 

Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare