AVVISO

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AGLI AVVISI PUBBLICI DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE FINALIZZATE ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO INNOVAPUGLIA SPA  (pubblicati in data 20 settembre 2017) SONO DISPONIBILI A QUESTO LINK

« Indietro

RELAZIONE ANNUALE GARANTE PRIVACY SU SERVIZI DIGITALI

 

 

Si è tenuta il 6 maggio scorso, nella Sala della Regina della Camera dei Deputati, la presentazione della Relazione annuale al Parlamento del Garante della Protezione dei Dati Personali, davanti alle più alte cariche dello Stato.

La relazione è stata per Antonello Soro, garante uscente, l'occasione per fare un bilancio dell'intero settennato, caratterizzato da un'esplosione del tema della protezione dei dati, come mai è stato registrato negli ultimi venti anni. In particolare la relazione ha fatto il punto sullo stato di attuazione della legislazione in materia, alla luce del Regolamento Ue, e indicato gli scenari che si aprono nell'immediato futuro.

Il 2018, infatti, ha visto una serie di interventi centrati innanzitutto sulle rilevanti novità introdotte dalla definitiva applicazione del nuovo Regolamento Europeo in materia di  protezione dei dati (GDPR), il 25 maggio 2018, e sulle grandi questioni legate alla tutela dei diritti fondamentali delle persone nel mondo digitale: in particolare, le implicazioni etiche della tecnologia; le grandi piattaforme; i big data; gli algoritmi ad uso sociale; la pervasività delle diverse forme di controllo e la raccolta dei dati; la profilazione on line, anche a fini di condizionamento dell'opinione pubblica; le fake news; la cybersecurity; l'Internet delle cose; il revenge porn.

Molti i casi clamorosi che hanno riportato al centro dell'attenzione generale il tema delle connessioni tra privacy edigitale, primo fra tutti quello di Cambridge Analytica, che ha visto l'intervento dell'Autorità, volto ad accertare le responsabilità e a mettere in guardia sui rischi per la libertà delle persone da forme distorte di influenza politica. Sotto il profilo degli utilizzi illeciti dei dati personali sulle piattaforme social, invece, va ricordato il caso di Facebook per il quale si è deciso di avviare un procedimento sanzionatorio.

Un altro fenomeno centrale dell'anno appena trascorso è stato il cyberbullismo sui social che ha riproposto il più generale tema della protezione on line dei minori.

Sempre sul fronte digitale, per la cybersecurity l'Autorità ha proseguito anche nel 2018 l'attività di vigilanza e controllo, ha fornito specifiche indicazioni di tutela e intrapreso una particolare azione per aumentare il livello di sicurezza della Pa digitale e per rafforzare le garanzie per i cittadini nell'attuazione dello Spid. In aggiunta ha definito i criteri per l'esercizio del diritto all'oblio e per la sua tutela al di là dei confini europei.

Nel settore della sanità il Garante è intervenuto con un provvedimento generale a chiarire come attuare le novità introdotte dal Regolamento Ue e sul più generale tema di trasparenza on line della P.a. Inoltre il Garante ha richiamato le amministrazioni a rispettare canoni di proporzionalità e a contemperare obblighi di pubblicità degli atti e dignità delle persone nonché ha fissato precise regole per l'esercizio del diritto di accesso civico.

In totale nel 2018 sono stati adottati 517 provvedimenti collegiali.

Qui di seguito un prospetto riassuntivo sull'attività del Garante per la protezione dei dati.

 

Attività del Garante per la protezione dei dati personali 2012 - 2018
 

Provvedimenti collegiali

4.017

Sanzioni riscosse

31.322.754 euro

Risposte a quesiti

187.615

Ispezioni

2.201

Pareri resi al Governo

178

Ricorsi decisi  

1.751

Riscontri a segnalazioni e reclami 

34.345

Comunicazioni all'Autorità giudiziaria

320

 

Ulteriori approfondimenti e il testo completo del discorso di Soro sul portale del Garante https://www.garanteprivacy.it/

Scarica la Relazione annuale 2018

Valenzano, 7 maggio 2019

 

 


 

Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Calendario eventi

Presentazione INNOAID




Piano industriale 2015 - 2017

Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Foto Video Slide