« Indietro

I PARTNER ITALIANI CONTRIBUISCONO A RENDERE PIÙ EFFICACI E RESILIENTI GLI APPALTI DELLA SANITÀ IN UE

 

All'inizio di quest'anno, SCR Piemonte, AReSS Puglia e InnovaPuglia S.p.A provenienti dall'Italia, insieme con organizzazioni pubbliche e private di vari altri Stati membri dell'UE, hanno ottenuto finanziamenti nell'ambito del programma EU4Health per un progetto finalizzato alla valutazione delle pratiche di approvvigionamento nel settore sanità. I partner rappresentano una combinazione di istituzioni sanitarie pubbliche e private, organizzazioni di appalto nel settore sanità e altre organizzazioni e reti di supporto. Gli Stati membri che partecipano al progetto, denominato PROCURE, sono: Austria, Belgio, Francia, Grecia, Ungheria, Italia, Malta, Slovacchia, Spagna, Svezia, Portogallo e Romania.
 
La pandemia di COVID-19 ha evidenziato la necessità di coordinamento e cooperazione a livello di UE, nazionale, regionale e persino locale nel settore sanitario. Nell'ambito degli appalti pubblici, il COVID-19 ha accentuato i punti di debolezza della catena di approvvigionamento. Pertanto, sono necessari nuovi approcci agli approvvigionamenti in sanità per migliorare la resilienza dei sistemi sanitari affinché siano più pronti ad affrontare future emergenze di sanità pubblica.
Questa è la sfida che le organizzazioni partner devono affrontare. L'obiettivo di PROCURE è rendere le attuali pratiche di approvvigionamento nel settore sanitario più resilienti ed efficienti in tutta l'Unione Europea e garantire che i sistemi di approvvigionamento possano rispondere meglio a future crisi e pandemie. I partner hanno sviluppato un ambizioso programma di lavoro che prevede una valutazione dettagliata dei sistemi sanitari e delle prassi di approvvigionamento nei singoli Stati membri coinvolti nel progetto. La valutazione si concentrerà sull'impatto che la pandemia da COVID-19 ha avuto sulle organizzazioni e sulle pratiche di approvvigionamento. Attraverso un confronto con i processi di approvvigionamento precedenti alla pandemia, PROCURE determinerà cosa è cambiato e identificherà nuove strategie, politiche e piani d'azione integrati nei processi di appalto pubblico, a seguito della crisi da COVID-19.
 
Durante il progetto, i partner si incontreranno con altre istituzioni sanitarie e organizzazioni di approvvigionamento/centrali di committenza degli Stati membri per comprendere le problematiche affrontate e come le pratiche di approvvigionamento sono state implementate sia prima che durante la pandemia. Essenzialmente, le organizzazioni condivideranno le loro intuizioni, approcci e eventuali buone pratiche o lezioni apprese, che potrebbero essere applicate a livello di UE, nazionale, regionale o locale in risposta future emergenze sanitarie o crisi.
 
 
I partner di PROCURE includono enti pubblici di approvvigionamento di beni e servizi in sanità e organizzazioni correlate: GOeG dell'Austria, MERCURHOSP del Belgio; RESAH della Francia; EKAPY della Grecia; NNK dell'Ungheria; SCR Piemonte, AReSS Puglia e InnovaPuglia S.p.A dall'Italia; SVP di Malta; SPMS del Portogallo; St Spiridon Hospital della Romania; Ministry of Health della Slovacchia; SAS (compresi i loro affiliati FISEVI e FIMABIS), CSC e SALUD (compreso il loro affiliato IACS) dalla Spagna; Purch CPB dalla Svezia; Procurers' Association, EHPPA della Francia; Association of Private Hospitals, UEHP del Belgio; Suppliers Association, MEDTECH Europe, dal Belgio; e organizzazioni e reti di supporto: SILO e UPM dalla Spagna e la RSCN dal Belgio.
 
SCR Piemonte, Soggetto Aggregatore e Centrale di Committenza della Regione Piemonte, ricopre nell'ambito di ProCure il ruolo di Leader Nazionale. 
Nello specifico riunisce, all'interno del Nodo Nazionale, tutti gli stakeholder chiave del settore sanitario al fine di comprendere il sistema sanitario e le pratiche dei
processi di appalto sanitario adottati. Guida e coordina altresì i contributi delle organizzazioni all'interno del Nodo Nazionale nell'ambito dello Studio Osservazionale sull'Ambiente Sanitario e sugli Appalti Pubblici Europei.  
 
AReSS, Agenzia Regionale Strategica per la Salute ed il Sociale della Puglia, nell'ambito di ProCure, partecipa allo Studio Osservazionale sull'Ambiente Sanitario e sugli Appalti Pubblici Europei, alla definizione del panel di esperti per la metodologia Delphi e supporta l'organizzazione dei dialoghi strutturati finalizzati all'individuazione di elementi chiave per lo sviluppo di buone pratiche di approvvigionamento nel settore sanitario pubblico da tradurre in raccomandazioni e promuovere a livello europeo.
 
InnovaPuglia S.p.A., Soggetto Aggregatore e Centrale di Committenza della Regione Puglia, nel Progetto ProCure, partecipa allo Studio Osservazionale sugli Appalti Pubblici in ambito Sanitario a livello Europeo e supporta la costituzione del panel di esperti per l'implementazione della metodologia Delphi all'interno degli obiettivi realizzativi di progetto tramite il confronto reciproco e la condivisione progressiva. InnovaPuglia è inoltre referente e task leader all'interno dell'obiettivo realizzativo WP4 in merito alla definizione delle "Strategie di public procurement nel settore salute T4.3". In particolare, a partire dai risultati dell'analisi delle pratiche di appalto pubblico in ambito sanitario sviluppate nelle diverse regioni europee, elaborerà nuove strategie di gestione degli appalti, unitamente a specifici piani di implementazione, avvalendosi dell'esperienza dei partner di progetto e dei soggetti portatori d'interesse contribuendo a raccogliere buone pratiche e metodologie di applicazione ai contesti territoriali.
 
Il progetto PROCURE avrà una durata di 18 mesi. Una serie di raccomandazioni sulle future pratiche di approvvigionamento nel settore sanità, insieme con un quadro delle relative politiche, in UE, saranno consegnate alla Commissione Europea al termine del progetto. Queste saranno anche presentate alle istituzioni sanitarie dell'UE e alle organizzazioni di approvvigionamento sanitario in una conferenza di rilievo a metà del 2025.
Ulteriori informazioni sul progetto e per la registrazione alla newsletter di PROCURE sono disponibili su www.projectprocure.eu e su LinkedIN.
 
 

Valenzano, 25 marzo 2024

 


Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

Il PNRR, INNONETWORK E INNOLABS

 

"Il PNRR e i bandi di aiuti della Regione Puglia  Innonetwork e Innolabs: tra politiche dell'innovazione e modelli di sviluppo economico", a cura di InnovaPuglia, è una elaborazione originale sui risultati dei due progetti di investimento per l'innovazione delle imprese affidati all'Organismo intermedio della Società in house.

I risultati dei due interventi Innolabs e Innonetwork sono stati analizzati raggruppandoli secondo una matrice di correlazione tematica organizzata per  cluster -  Salute, Ambiente, Agroalimentare, Industria creativa - e sono stati rapportati, sottolineandone le convergenze, alle missioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza,  che definiscono le condizionalità abilitanti per la programmazione del FESR 2021-2027.

Nel volume sono descritti in maniera analitica i dati di ogni singolo progetto, il partenariato coinvolto, i risultati attesi e gli obiettivi conseguiti, le aree di innovazione tecnologica interessate e le keyword utili per successive elaborazioni.

Scarica il documento  (file 6785.0 KB)

 

ARCHIVIO STORICO INNOVAPUGLIA

ARCHIVIO STORICO

Piani di attività - presentazioni - Video di InnovaPuglia

ARCHIVIO NEWS E NEWSLETTER 

Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare