AVVISO

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AGLI AVVISI PUBBLICI DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE FINALIZZATE ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO INNOVAPUGLIA SPA  (pubblicati in data 20 settembre 2017) SONO DISPONIBILI A QUESTO LINK

« Indietro

UE: 9,2 MILIARDI DI EURO PER EUROPA DIGITALE

 

 

La Commissione europea propone di investire 9,2 miliardi di € in un nuovissimo programma digitale per aumentare la competitività internazionale dell'UE, sviluppare e rafforzare le capacità digitali strategiche dell'Europa in ambiti quali: il calcolo ad alte prestazioni, l'intelligenza artificiale, la cibersicurezza e le competenze digitali avanzate.

Se il mercato unico digitale fornisce il quadro giuridico per garantire che i cittadini e le imprese possano beneficiare appieno della trasformazione digitale, avere a disposizione il primo programma digitale paneuropeo è un passo importante per rafforzare la leadership mondiale dell'Europa nel conseguimento della trasformazione digitale.

Questo l'intento di Europa digitale, il nuovissimo programma che decide di investire in capacità digitali strategiche essenziali per il periodo 2021-2027.

Sono 5 i settori di investimento della proposta della Commissione:

  1. Supercomputer: 2,7 miliardi di € per finanziare progetti di sviluppo e rafforzamento delle capacità di supercalcolo e trattamento dei dati in Europa. Il finanziamento assicurerà un uso più ampio ed efficiente del supercalcolo nel settore pubblico e in quello privato e mirerà a sviluppare un'infrastruttura di dati e supercomputer di livello mondiale che consentirà all'UE di progredire in molti settori: dall'assistenza sanitaria alle energie rinnovabili, dalla sicurezza dei veicoli alla cibersicurezza.
  2. Intelligenza artificiale: 2,5 miliardi di € sono previsti per contribuire a diffondere l'intelligenza artificiale nell'economia e nella società europee. Il programma finanzierà piattaforme aperte e accesso a spazi industriali di dati per l'intelligenza artificiale che saranno resi disponibili in tutta l'UE in poli di innovazione digitale, che forniranno strutture di prova e di conoscenza alle piccole imprese e agli innovatori e creerà "biblioteche europee" di algoritmi accessibili a tutti, per aiutare i settori pubblico e privato ad individuare e acquisire le soluzioni più adatte alle loro esigenze.
  3. Cibersicurezza e fiducia: 2 miliardi di € saranno investiti nella salvaguardia dell'economia digitale, promuovendo la ciberdifesa e la cibersicurezza dell'industria dell'UE, finanziando attrezzature e infrastrutture d'avanguardia nel settore della cibersicurezza e sostenendo lo sviluppo delle capacità e delle conoscenze necessarie. La proposta si basa sulla prima legislazione a livello dell'UE in materia di cibersicurezza entrata in vigore a maggio 2018.
  4. Competenze digitali: 700 milioni di € per corsi di formazione a breve e lungo termine e tirocini sul posto di lavoro. Nel programma Europa digitale, i poli di innovazione digitale svolgeranno programmi mirati per aiutare le piccole e medie imprese e le pubbliche amministrazioni a fornire al proprio personale le competenze avanzate necessarie per poter accedere alle nuove opportunità offerte dal supercalcolo, dall'intelligenza artificiale e dalla cibersicurezza.
  5. Garantire un vasto uso delle tecnologie digitali nell'economia e nella società: 1,3 miliardi di € assicureranno la trasformazione digitale della pubblica amministrazione e dei servizi pubblici e la loro interoperabilità a livello UE. I poli di innovazione digitale fungeranno da "sportelli unici" per le piccole e medie imprese e per le amministrazioni pubbliche e forniranno l'accesso a competenze tecnologiche e strutture di sperimentazione oltre a offrire consulenza per valutare meglio la fattibilità economica dei progetti di trasformazione digitale.

Europa digitale è un nuovo programma del capitolo "Mercato unico, innovazione e agenda digitale" della proposta di bilancio a lungo termine dell'UE. Basato sulla strategia per il mercato unico digitale varata a maggio 2015 e sui risultati ottenuti negli ultimi anni, il suo obiettivo principale è plasmare la trasformazione digitale dell'Europa a vantaggio dei cittadini e delle imprese.

Fondi supplementari permetteranno all'UE di investire maggiormente nell'economia e nella società digitali. Oggi la Commissione propone anche di portare a 3 miliardi di € il bilancio per i progetti di infrastrutture digitali nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa.

Oltre a Europa digitale, nel prossimo quadro finanziario pluriennale, nell'ambito di Orizzonte Europa, si dovranno mantenere e rafforzare i finanziamenti per la ricerca e l'innovazione nelle tecnologie digitali di prossima generazione. I due programmi opereranno in modo interdipendente: mentre Orizzonte Europa fornisce investimenti essenziali alla ricerca e all'innovazione, Europa digitale si basa sui risultati per creare le infrastrutture necessarie, sostenere la diffusione e il rafforzamento delle capacità, che, a loro volta, forniranno input alla ricerca futura nel settore dell'intelligenza artificiale, della robotica, del calcolo ad alte prestazioni e dei big data.

Per ulteriori informazioni: Proposta giuridica e scheda informativa

Valenzano, 12 giugno 2018

 

 

 


 

Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

InnovaPuglia 2014 - 2018

InnovaPuglia 2008-2018: dieci anni

InnovaPuglia 2015

I primi due anni

Calendario eventi

The Hack Space




Piano industriale 2015 - 2017

Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Foto Video Slide