« Indietro

UE: MESE EUROPEO SICUREZZA

 

Il mese di ottobre segna l'ottava edizione del mese europeo della cibersicurezza che riunisce l'Unione europea, i suoi Stati membri e i cittadini europei per prevenire e contrastare le minacce informatiche.

Come lo spazio terrestre, marittimo o aereo, anche lo spazio dell'informazione digitale presenta talvolta lacune in materia di sicurezza che vanno colmate. L'ambizione della Commissione europea è perciò fornire ai cittadini dell'UE lo spazio dell'informazione più sicuro al mondo, affidandosi  soprattutto all'istruzione.

In questa direzione, il mese europeo della cibersicurezza mira a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla cibersicurezza e a rendere i cittadini europei consapevoli delle minacce informatiche.  Infatti, incoraggiando gli europei a "pensare prima di cliccare", l'obiettivo principale della campagna di quest'anno è garantire che i cittadini siano consapevoli dei rischi online e dispongano degli strumenti necessari per diventare più sicuri, utenti di tecnologie più resilienti.

Per l'intero mese in tutta Europa si svolgeranno centinaia di attività, come conferenze, seminari, sessioni di formazione, presentazioni generali, webinar e campagne online, mirate a sensibilizzare i cittadini sulla cibersicurezza e a fornire informazioni aggiornate sulla sicurezza digitale attraverso la formazione e la condivisione delle migliori pratiche. Le attività sono coordinate dall'Agenzia europea per la cibersicurezza (ENISA) e dalla Commissione europea con l'appoggio degli Stati membri.

Maggiori informazioni sul mese europeo della cibersicurezza e sulle attività in programma a ottobre sono disponibili sul sito web  e sul comunicato stampa dell'ENISA https://www.enisa.europa.eu/news/enisa-news/ecsm-2020/.

Sempre in materia di cybersicurezza, recentemente i paesi UE hanno testato la loro capacità di cooperazione in caso di attacchi informatici con un'esercitazione, organizzata dai Paesi Bassi con il sostegno dell'ENISA.

L'evento è stato una tappa fondamentale verso il completamento delle procedure operative pertinenti, sviluppate dal gruppo di cooperazione istituito dalla direttiva sulla sicurezza delle reti e dei sistemi informativi (NIS), guidato da Francia e Italia, con l'obiettivo di aumentare il coordinamento della condivisione delle informazioni e della risposta agli incidenti tra le autorità dell'UE responsabili della cibersicurezza.

Gli Stati membri, con il sostegno dell'ENISA, hanno anche istituito la rete delle organizzazioni di collegamento per le crisi informatiche (CyCLONe), che si propone di agevolare la cooperazione in caso di incidenti informatici destabilizzanti.

Maggiori informazioni sono disponibili nel comunicato stampa dell'ENISA https://www.enisa.europa.eu/news/enisa-news/blue-olex-2020-the-european-union-member-states-launch-the-cyber-crisis-liaison-organisation-network-cyclone/.

Maggiori informazioni sulla strategia dell'UE in materia di cibersicurezza sono disponibili in queste domande e risposte e in questo opuscolo.

Valenzano, 5 ottobre 2020

 

 

 


 

Tutte le notizie

Il portale di InnovaPuglia offre un quadro sull'innovazione ICT (Information Communication Technology) in Puglia. Per rimanere sempre aggiornati è possibile iscriversi  al portale e al servizio di distribuzione della newsletter e ricevere, direttamente sul proprio desktop, informazioni su servizi, linee guida, normative, gare, ed eventi. Buona navigazione. La Redazione

DA 50 ANNI IN PUGLIA LO SVILUPPO PASSA DAL DIGITALE

InnovaPuglia 2014 - 2018

InnovaPuglia 2008-2018: dieci anni

InnovaPuglia 2015

I primi due anni

PIANO INDUSTRIALE 2018-2020

Calendario eventi

WIRED DIGITAL DAY 2020




Archivio Newsletter e news

InnovaPugliaNews è la newsletter informativa a cura del Servizio Comunicazione di InnovaPuglia. Per ricevere la Newsletter direttamente sul tuo desktop è necessario iscriversi al portale. Se non sei già un utente registrato clicca qui. Per ricercare un numero precedente della newsletter o una notizia in particolare accedi alla pagina di archivio.

 Ricerca in tutto il portale 

Piano industriale 2015 - 2017